Oscuri

The_Hexagram_by_Warren_Mahy.jpg

In un certo senso, i Sei Oscuri possono essere considerati parte del pantheon della Schiera Sovrana. Tuttavia, sarebbe più preciso dire che queste divinità sono state esiliate dal pantheon a causa della loro malvagità. I Sei Oscuri sono i patroni dei criminali, dei rinnegati e dei malvagi, nonché dei mostri di tutti i tipi. I testi sacri li raffigurano intenti a tramare ai danni della Schiera Sovrana a ogni occasione, per motivi che variano da una divinità all’altra, e i loro servitori oscuri complottano allo stesso modo contro i seguaci della Schiera Sovrana. Nella sua interezza, il pantheon è di allineamento neutrale malvagio e la sua arma preferita è il kama.

II Custode
II Custode, signore neutrale malvagio della morte e della putrefazione, è il fratello gemello di Kol Korran. Così come Kol Korran rappresenta l’acquisizione della ricchezza materiale, il Custode simboleggia l’avidità, perennemente affamato di anime dei morti. Attende in agguato nell’ombra, nella speranza di ghermire le anime smarrite in cammino verso Dolurrh, il Reame dei Morti. Viene raffigurato come un uomo scarno oppure smisuratamente grasso, come un lich o come un ghoul, o a volte come un drago scheletrico. È associato ai domini del Male, della Morte e della Putrefazione. La sua arma preferita è la falce.

Il Divoratore
II Divoratore, il fratello di Arawai e di Balinor, è neutrale malvagio. Stando alla sua storia, ha violentato sua sorella Arawai e così facendo ha generato la Furia. In quanto signore delle acque profonde e padrone delle tempeste e dei fondali, rappresenta tutta la forza distruttiva della natura. È adorato dai sahuagin, mentre i marinai lo temono e cercano di placare la sua collera. Viene dipinto come un umano o un marinide con una barba fatta di alghe, come un sahuagin, come un enorme squalo o come una testuggine dragona. I domini a lui associati sono quelli dell’Acqua, della Distruzione, del Male e del Tempo Atmosferico. La sua arma preferita è il tridente.

La Furia
La Furia è la divinità neutrale malvagia che simboleggia la passione spinta fino alla follia. È adorata da coloro le cui vite sono state consumate dalla passione ed è raffigurata solitamente come una mezzelfa, a volte come una drow e più raramente come un grande dragone di Khyber dall’aspetto vermiforme. È associata ai domini della Follia, del Male e della Passione e la sua arma preferita è lo stocco.

L’Ombra
L’Ombra è la vera e propria ombra di Aureon, che acquistò vita propria al prezzo della sua padronanza nelle arti arcane. È caotica malvagia e dedica la sua energia alla magia nera e alla corruzione della natura. Molti stregoni e maghi malvagi adorano l’Ombra e molti mostri del Droaam invocano il suo nome. Viene solitamente dipinta come un’ombra, ma a volte (soprattutto nel Droaam), viene raffigurata come un drago d’ombra. È associata ai domini del Caos, del Male, della Magia e dell’Ombra e la sua arma preferita è il bastone ferrato.

II Simulacro
II Simulacro è la divinità neutrale malvagia del tradimento e del disonore; ha tradito i suoi fratelli, Dol Arrah e Dol Dorn, e di conseguenza è stato scuoiato ed esiliato dalla Schiera Sovrana. È un abile guerriero ed è venerato da guerrieri, ladri, monaci e assassini malvagi. Viene raffigurato come un combattente umano spettrale con la pelle strappata dal corpo, avviluppato nelle pelli dei suoi nemici, oppure come un drago rosso mezzo-immondo. È associato ai domini della Distruzione, dell’Inganno, del Male e della Morte e il kama è la sua arma preferita.

Il Viandante
II Viandante è il più misterioso dei Sei Oscuri, è caotico neutrale e non sembra avere collegamenti con le altre divinità del pantheon. È un mutaforma provetto e si dice che vaghi per la terra sotto mille spoglie diverse. È un maestro dell’astuzia e dell’inganno e predilige la sottigliezza e la pianificazione meticolosa. In alcuni luoghi il Viaggiatore è noto come il Latore di Doni, ma come recita il proverbio, “guardati dai doni del Viaggiatore”. È adorato dai doppelganger, dai licantropi e da numerosi cangianti e mortici, ed è associato ai domini dell’Artifìcio, del Caos, dell’Inganno e del Viaggio. La sua arma prescelta è la scimitarra.

Oscuri

La splendente nazione dell'Est Guolfo Guolfo