Druidi

Il druidismo si originò sedicimila anni fa quando il drago nero Vvaraaak profetizzò l’arrivo di un’invasione planare. Per aiutare gli umanoidi a respingerla insegnò ai primi orchi druidi le connessioni tra i tre draghi progenitori e come attingere a questa forza per creare sigilli per i portali che connettono i piani. Questa tradizione druidica è ancora nota come Custodi delle Porte e continuano a proteggere il Khorvaire delle invasioni.

Settemila anni dopo, l’invasione che aveva predetto Vvaraaak avvenne, con illithid e daelkyr provenienti da Xoriat che iniziarono a sciamare nel Piano Materiale. I Custodi delle Porte ricacciarono gli invasori e salvarono gli umanoidi.

Circa cinquemila anni dopo sorse un’altra tradizione druidica nelle Terre Eldeen. Al centro della foresta un antico pino fu risvegliato. Oalian è il suo nome e divenne il centro di influenza della vasta maggioranza delle sette druidiche, inclusi i Vincolati dalla Cenere, i Guardiani del Bosco, i Cantori Verdi e i Figli dell’Inverno.

Inoltre il druidismo è pratica comune tra le razze lucertoloidi del Q’Barra così come tra le creature fatate del Thelanis e i drow nelle rovine di Xen’Drick.

Vincolati dalla Cenere
I Cinerei sono un ordine druidico estremista, che considera tutta la magia arcana e divina come innaturale. Proteggono l’ambiente e per loro anche l’agricoltura è considerata contro natura. Inizialmente cercavano di evitare spargimenti di sangue, ma ultimamente sono diventati molto più aggressivi.

I Figli dell’Inverno
I Figli dell’Inverno sono la tradizione druidica più oscura del Khorvaire, il cui scopo è far scomparire la civiltà dal mondo attraverso la morte. Credono che la fine di questa era sia vicina e sono convinti che i più adatti alla sopravvivenza saranno coloro che sopravvivranno per ripopolare il mondo nella nuova primavera che seguirà l’inverno imminente.

Custodi delle Porte
I Custodi delle Porte sono una setta druidica dedicata a proteggere Eberron dalle influenze innaturali. Difendono la natura dalle aberrazioni, esterni non.morti e altri orrori ultraterreni. Anche se pochi in numero, l’ordine continua a vigilare sul mondo.

I Cantori Verdi
I Cantori Verdi sono una setta nativa delle Terre Eldeen. In sintonia con le creature fatate che riveriscono, organizzano feste e balli nei boschi.

Gli Intagliamaschere
Gli Intagliamaschere sono i druidi halfling delle pianure Talenta. Il loro compito, oltre alla cura, è quello di aiutare i guerrieri della propria tribù a creare la maschera spirituale che gli consentirà di riunirsi allo spirito della sua cavalcatura una volta morto. Gli Intagliamaschere sono anche gli storici della tribù e preservano la tradizione orale di memorie e canzoni.

Siyal Marrain
I Siyal Marrain o Custodi dei Cavalli sono l’ordine druidico Valenar preposto alla cura dei cavalli.

I Guardiani del Bosco
I Guardiani del Bosco sono la più grande setta druidica del Khorvaire. Sono diventati i governanti delle Terre Eldeen e cercano di mantenere ordine tra la civilizzazione e la natura.

Druidi

La splendente nazione dell'Est Guolfo Guolfo