Cannith

heraldry_cannith.jpg

I Cannith sono la famiglia principale della casata portatrice del marchio responsabile per l’innovazione magica, le ricerche sulla meccanica e la produzione di massa. Per fare ciò usano il Marchio della Creazione. Il loro sigillo è costituito dall’immagine di una gorgone.

Città

L’enclave Cannith risiede a Metrol, nel Cyre. In ogni principale città del Khorvaire si possono trovare enclavi e le due gilde (fabbricanti e riparatori) hanno una diffusione capillare in quasi tutti gli insediamenti del continente. Il patriarca è il Barone Stannis d’Cannith

Avventurieri e relazioni con l’icona

Cannith si affida spesso a collaboratori esterni per ritrovare antichi artefatti magici dispersi per il mondo, dai quali scoprire nuove magie e tecnologie scomparse.

Alleati

Sicuramente il Cyre e il Breland sono le nazioni che hanno usufruito maggiormente dell’introduzione sul mercato dei warforged. La prima di recente ha ordinato migliaia di unità, costringendo i Cannith a chiudere per il momento l’offerta di costrutti nel mercato.

Nemici

Gli attacchi dei druidi cinerei sono una spina al fianco della casata e di recente sembrano essere più frequenti ed efficaci. Per il resto non ci sono inimicizie degne di nota

Storia

Il marchio del drago Cannith si manifestò nel Cyre pre-galifar duemilacinquecento anni fa. In origine il clan Cannith era composto da fabbri, costruttori e riparatori ai quali il marchio diede una marcia in più rispetto alla concorrenza. Col tempo la casata si sviluppò, concentrandosi sulle discipline arcane e studiando l’alchimia, aprendo la strada per artefici e artimaghi. La costruzione delle elettrovie, delle svettanti torri di Sharn si deve a loro e dei warforged si deve a loro. E al momento questi ultimi sono il bene più richiesto sul mercato.

Il vero pericolo

Se la casata non viene tenuta a bada le scoperte che fa potrebbero sfuggirgli di mano e ritorcesi contro tutto il Khorvaire.

Cannith

La splendente nazione dell'Est Guolfo Guolfo